Quando ricaricare l’aria condizionata?

Ricaricare l’aria condizionata in auto: alcuni consigli!

Ogni anno l’estate si presenta sono sempre più calda e sarà meglio equipaggiarsi in tempo: quand’è stata l’ultima volta che hai fatto controllare l’impianto di climatizzazione della tua auto? Ecco alcuni consigli utili per ricaricare l’aria condizionata.

Il climatizzatore dell’auto, che può essere sia manuale che automatico, è un impianto che prevede un serbatoio con gas refrigerante, un circuito di tubi ed un compressore connesso al motore del veicolo: l’aria calda che viene aspirata dall’esterno, grazie al gas refrigerante, abbassa la sua temperatura e perde l’umidità (che viene spinta verso l’esterno), e così rinfresca l’interno dell’auto.
La ricarica dell’aria condizionata può essere inevitabile dopo 3/4 anni, o anche dopo 10 anni, che si utilizza l’autovettura; può addirittura capitare (caso molto raro) che l’auto non ne abbia mai necessità. L’esigenza di una ricarica dipende dalle condizioni generali dell’impianto, soprattutto dalla salute delle tubature e dei raccordi che con gli anni possono allentarsi e provocare perdite del gas refrigerante, spesso a causa di strade sconnesse e troppe vibrazioni.

Come capire che è tempo di ricaricare l’aria condizionata? Ecco i segnali:

  • Aria fredda del tutto assente o insufficiente;
  • Auto che non raggiunge la temperatura richiesta (in caso di clima automatico).

Se uno di questi casi ti riguarda, ti suggeriamo un check-up presso la nostra officina per appurare se sia il caso o meno di ricaricare l’aria condizionata o riparare l’impianto.

Perché l’impianto di condizionamento si mantenga in buono stato, ti consigliamo di seguire alcune semplici regole di comportamento:

  • Evita le strade sconnesse, per quanto possibile, poiché le forti vibrazioni accrescono le probabilità che si allentino le giunzioni dei tubi, causando fastidiose perdite.
  • Lubrifica le guarnizioni periodicamente, attivando l’aria condizionata mezzora ogni 20 giorni, anche durante l’inverno.
  • Fai il tagliando auto con regolarità, in modo che sostituiscano il filtro abitacolo ed effettuino, se necessario, l’igienizzazione dell’intero impianto di condizionamento.

Per maggiori informazioni contattaci subito!

Leave a comment